torta di carote e mandorle

Torta di carote

Ingredienti:
300 gr di farina per dolci 00 Molino Cosma
100 gr di mandorle pelate
150 gr di zucchero semolato
250 gr di carote
3 uova
100 ml di olio di semi
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
Per la guarnizione:
Frutta secca e frutta fresca a piacere

Preparazione:

Dopo aver pulito e grattugiato le carote, frullate le mandorle fino a ridurle a farina (aiutatevi con un tritatutto).

 

Passate le carote con un colino schiacciandole prima di metterle nell’impasto, in quesato modo toglierete l’acqua e renderete l’impasto più meno liquido.
In una terrina montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una bella crema chiara e spumosa, a questo punto aggiungete le carote, l’olio, la farina setacciata ed il lievito, la farina di mandorle e la vanillina.

 

Una volta che l’impasto sarà bene amalgamato versatelo in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e cospargetela di frutta secca (noi vi consigliamo le mandorle o le noci ) ed infornatela a 180° per circa 40 minuti.

 

Sfornate la torta di carote e fatela intiepidire prima di sformarla e servirla.
Prima di servirla la potete guarnire con dei frutti di bosco che gli daranno un tono piacevolmente acidulo.

WhatsApp Image 2017-11-02 at 11.04.19

Dolce di San Martino

Ingredienti:
500 gr di farina 00 Molino Cosma
250 di burro
200 gr di zucchero a velo
3 uova
Aroma vaniglia

 

Preparazione:

Per preparare il dolce di San Martino, tipico della tradizione veneziana si comincia con l’amalgamare il burro freddo a pezzi con la farina, poi aggiungere le uova, lo zucchero, la vaniglia e impastare bene velocemente.
Lasciar riposare la pasta frolla in frigo per 30 minuti.
Riprendere la frolla e stendere velocemente prima che si scaldi dando la forma desiderata.
Infornare a 180 gradi per 20 minuti.
Decorare con glassa reale o caramelle o cioccolatini.

 

Autore: Elisa Tomè

Pinza

Pinza

INGREDIENTI

300gr di zucchero
250 gr di farina di mais
1l di latte
un pizzico di sale
50gr di burro
uvetta secca
alcuni ficchi secchi
5 cucchiai di farina 00 Molino Cosma
2 uova
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
un bicchiere di grappa
un cucchiaio di olio extravergine di oliva

Oggi vi proponiamo la ricetta originale della Pinza, tramandata di generazione in generazione nella nostra famiglia.
Ingredienti semplici, metodo di lavorazione essenziale per questo dolce tipico della nostra tradizione.
La pinza, come ogni dolce che si rispetti, ha mille sfaccettature e mille ricette diverse, noi vi proponiamo questa:

Preparazione

 

Far bollire il latte con un pizzico di sale, versare la farina gialla a pioggia e far bollire per 5 minuti; spegnere il fuoco, lasciare raffreddare, aggiungere l’olio, il burro crudo, il bicchiere di grappa, la farina 00 Molino Cosma, le uova, il lievito, i fichi secchi tagliati a pezzettini, l’uva precedentemente ammorbidita nell’acqua tiepida e asciugata.

 

Lavorare il tutto finché si amalgama bene, poi stendere il composto nella pentola imburrata e spruzzata di farina bianca. Cuocere nel forno caldo per circa un’ora.

 

La vostra pinza è pronta da servire!

 

Ricetta frittelle molino cosma

Frittelle

Ingredienti:

1/2 litro di acqua
400 g di farina 00 Molino Cosma per dolci
100 g di burro
1 pizzico di sale
uvetta
liquore (rum o grappa)
1 bustina di lievito
uova intere q.b.

Ingredienti per il ripieno:

4 uova
100 g di zucchero
50 g di farina 00 Molino Cosma
500 ml di latte
scorzetta di un limone

Preparazione:
Bollire l’acqua con il burro e la farina. Spegnere e mettere l’impasto in una terrina e lasciate raffreddare (non deve diventare freddo).
Aggiungere il liquore, l’uvetta, il lievito, le uova una alla volta finché il composto non raggiunge la giusta consistenza (né troppo duro né troppo mollo).
Per la crema, montare i tuorli con lo zucchero e unire la farina setacciata. Mescolare bene, versare il latte freddo a filo, continuando a sbattere, quindi aggiungere la scorzetta di limone. Portare la crema a bollitura e cuocere per 2-3 min.

Una volta fritte le frittelle e lasciate raffreddare inserite la crema con l’aiuto di una sac a poche.