gdo-rosso

Farina di grano tenero per pizza

La pizza è uno dei piatti preferiti degli italiani. A dirla tutta la pizza è, nel mondo, il piatto per eccellenza. Quello favorito dai più: dal Giappone all’America. Per gustare una buona pizza contano gli ingredienti, gli abbinamenti di sapori e conta anche la l’impasto, cioè la farina.

Come puoi scegliere la giusta farina per pizza?

La farina contiene al suo interno tutte le sostanze nutritive di base della pizza: le proteine, i carboidrati insieme a lipidi e vitamine, sali minerali. La presenza di queste sostanze nella pizza varia in base alla tipologia di farina scelta.

Ogni farina ha poi la propria maglia glutinica. Sai quando si forma il glutine nella pizza? Nel momento in cui acqua e farina vengono mescolate, modificando le proprietà della farina stessa. Il glutine costituisce lo scheletro dell’impasto che farà da sostegno all’amido, che poi diventerà la mollica, all’acqua, ai grassi e ad altre sostanze. L’unione della farina con l’acqua, sotto l’azione meccanica delle mani o dell’impastatrice, dà luogo ad una serie di processi che modificano le proprietà fisiche della farina stessa realizzando quello che chiamiamo impasto. Il più importante di questi processi è la formazione del glutine. La produzione del glutine è fondamentale per la buona lievitazione dell’impasto per la pizza con farina di grano tenero. Il giusto equilibro ti darà una pizza perfetta anche se fatta in casa.