pane banana

Pane alla Banana

Autore:

Banane polpa 450 gr (circa 4 banane)
Uova 2
Burro 120 g
Zucchero 120 g
Farina 200 g
Cannella in polvere mezzo cucchiaino
Sale 1 pizzico
Lievito chimico in polvere 6 g
Bicarbonato 3 g
Limoni succo q.b.

Preparazione:
Per preparare il banana bread, iniziate schiacciando con una forchetta la polpa di 3 o 4 banane molto mature e irroratele con qualche goccia di succo di limone perchè non anneriscano. In una ciotola mettete il burro morbido e lo zucchero e montate fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete poi le due uova, mescolate bene gli ingredienti e aggiungete il pizzico di sale. Incorporate le banane schiacciate e amalgamate il tutto. Infine setacciate la farina, il lievito per dolci e il bicarbonato e aggiungeteli al composto, sempre mescolando.
Insaporite con mezzo cucchiaino di cannella in polvere (9).
Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake delle dimensioni di circa 24x12x7 e versatevi l’impasto (il cui volume non dovrà  superare i 2/3 dello stampo); infornate quindi a 180°C per circa 60 minuti, per verificare la cottura del banana bread fate la prova dello stecchino, che dovrà  risultare asciutto.
Servite il banana bread a fette freddo o leggermente riscaldato al forno o con il tostapane.

 

panini

Pane

Autore:

500 gr. di farina 00
10 gr. di sale
15 gr. di lievito fresco
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
½ cucchiaino di zucchero
Acqua q.b.

Preparazione:
In ½ bicchiere d’acqua tiepida sciogliete il lievito di birra unendo anche lo zucchero. Con questo composto stemperate la farina che avrete setacciato sistemandola a forma di fontana su un piano di lavoro pulito. Iniziate a lavorare l’impasto con la forchetta. Man mano versate sopra un po’ d’acqua nella quale avrete aggiunto il sale e l’olio. Abbandonate quindi la forchetta e iniziate a lavorare l’impasto con le mani energicamente per almeno 15 minuti. Mantenete la spianatoia sempre infarinata per meglio lavorare l’impasto che dovrà  diventare sodo, elastico e omogeneo.
Formate quindi una palla di pasta, sistematela in un contenitore infarinato e copritela con un panno umido. Attendete i tempi di lievitazione, lasciando riposare il panetto in un luogo privo di spifferi d’aria (il vostro forno chiuso e ovviamente spento, andrà  più che bene).

Trascorse circa due ore, e comunque una volta raddoppiato il volume della pasta, riprendetela e lavoratela ancora un po’ utilizzando sempre un piano di lavoro infarinato. Dategli quindi la forma di pane che più desiderate (per esempio una pagnottella, un filone ecc…), tracciate dei taglietti sulla superficie e mettete in forno a 200°C per circa 50 minuti. Prima di spegnere il forno, assicuratevi che la superficie si sia dorata abbastanza. Ecco fatto il vostro pane, siamo sicuri che anche caldo non resisterete alla tentazione di assaggiarlo subito!
E’ molto importante, quando sciogliete il lievito, che l’acqua non sia troppo calda, ma appena appena tiepida, in quanto le alte temperature bloccherebbero l’azione degli agenti lievitanti.
Per ottenere un pane fatto in casa particolarmente morbido, dovete allungare i tempi di lievitazione. Ottenuta la prima fase di lievitazione, riprendete il panetto, lavoratelo ancora un po’, copritelo e lasciate riposare per un’altra ora.

 

pizza1

Pizza

Autore:

Farina 0 1 kg
Acqua 600 g
Lievito di birra disidratato 7 g
Olio di oliva extravergine 60 g
Sale fino 20 g

Preparazione:
Per preparare la pasta per la pizza iniziate versando la farina nella ciotola, aggiungete il lievito e 100 grammi d’acqua e impastate.
Procedete aggiungendo l’acqua poco per volta, avendo cura di aspettare che la dose precedente sia stata ben assorbita dalla farina. Una volta versati circa i 3/4 dell’acqua aggiungete il sale e continuate ad impastare. Aggiungete il resto dell’acqua sempre a filo e lavorate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

A questo punto aggiungete l’olio gradatamente. Quando l’olio è stato completamente assorbito, prendete l’impasto modellatelo con le mani fino ad ottenere una palla. Inseritelo in una ciotola capiente leggermente unta, coprite con pellicola o con un canovaccio pulito e mettete a lievitare nel forno con la luce spenta. Attendete che l’impasto abbia almeno raddoppiato il suo volume (1,5 h), meglio triplicato (2,5/3 h) e procedete alla stesura delle pizze. Una volta che l’impasto sarà  lievitato, trasferitelo sulla spianatoia e dividetelo in 4 parti uguali.

Con le mani formate delle palline. Una volta terminato, coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 30 minuti. Ungete leggermente con un filo d’olio 4 teglie da pizza di 30 cm di diametro. Posizionate al centro della teglia una pallina di impasto e cominciate a schiacciare dal centro verso l’esterno, tirando i leggermente i lati se necessario. Se la pasta risulta troppo elastica e tende a tornare alla forma che aveva prima, mettete da parte la pizza che state stendendo e procedete a stenderne un’altra, facendo così riposare la precedente. Stendete la pasta su tutta la superficie della teglia; farcite la vostra pizza secondo il vostro gusto e lasciate lievitare ancora per una decina di minuti. Adesso siete pronti ad infornare: la temperatura del forno e il tempo di cottura variano in base a come farcirete la vostra pizza! Per una pizza margherita orientativamente circa 15 minuti a 250°.

 

pane cuore

Pane multicereale

Autore:

Ingredienti:
500 grammi di preparato per pane ai cereali Molino Cosma*
300 ml acqua
3 cucchiai olio evo

*La miscela contiene già il lievito

Preparazione:
Impastare 500gr di miscela per pane, con 300ml di acqua tiepida, poca per volta mescolando con continuità, e 3 cucchiai di olio di oliva.

 

Lavorarlo su un piano abbondantemente infarinato per almeno 10 minuti in modo energico, ripiegando continuamente l’impasto su se stesso. L’impasto dovrà risultare liscio ed elastico, omogeneo senza grumi. Coprire con un panno e far lievitare per 20 minuti in luogo tiepido.

 

Su un piano infarinato stendere l’impasto dandogli una forma cilindrica, tagliarlo con un coltello in tre parti uguali e adagiare su degli stampi tipo plum cake ben oleati, l’impasto non deve superare la metà dello stampo.

 

Coprire con un panno e far lievitare ancora in un luogo tiepido per almeno 2 ore. Infornare nel forno caldo a 220° (non ventilato), per circa 20 minuti, fare attenzione al colore della crosta: quando diventerà marroncina il pane è cotto. Spegnere il forno, sfornare il pane, togliere i pani dagli stampi e riposizionarli in forno spento per altri 10i minuti.

 

Lasciare raffreddare prima di affettarli e consumarli.

 

ricetta pane alle zucchine molino cosma

Pane alle zucchine

Autore:

Ingredienti:
130 ml d’acqua
130 ml di latte
10 g di lievito di birra
100 g di farina integrale Molino Cosma
300-350 g di farina00 Molino Cosma
50 g di fiocchi di patate
300 g circa zucchine tagliate a julienne sottilissime
2 cucchiaini rasi di sale
2 cucchiai d’olio

Preparazione:
Mettere in una ciotola il latte e l’acqua e sciogliere il lievito, poi aggiungere circa 100 g di farina (presa dal totale) e mescolare il tutto.
Mettere in un luogo tiepido a lievitare per circa 30 minuti.
Quando il nostro lievitino sarà lievitato aggiungere un po’ alla volta tutti gli altri ingredienti.
Il peso della farina in questa ricetta può variare perchè le zucchine lavorandole bagnano l’impasto e quindi può essere necessario aumentare la dose della farina.
Lavorare bene l’impasto fino a formare una bella palla, metterlo poi a lievitare in un luogo fresco e coperto per circa un’ora.
Quando l’impasto sarà bene lievitato, prenderlo e metterlo sulla spianatoia e dividerlo in tanti pazzi quanti sono i panini che volete ottenere.
Prendere un pezzo di pasta alla volta e dargli la forma desiderata. Quando i panini saranno pronti metterli su una placca a lievitare ancora per una 40 di minuti.
Nel frattempo accendere il forno a 220° e poi, quando sono lievitati, infornateli per circa 20 minuti.